Diritto Immigrazione

L'Avv. Giorgio Bindi si occupa da anni di Diritto dell'Immigrazione ed ha collaborato come esperto nelle materie legali per lo Sportello Immigrati Usb di Pisa.

Ha inoltre organizzato e condotto corsi di formazione in materia di Diritto di Immigrazione e pubblicato il libretto informativo dal titolo Guida ai Diritti dell'Immigrato a cura dell'Unione Sindacale di Pisa.

L'Avv. Bindi si occupa di tutti gli aspetti relativi al Diritto dell'Immigrazione ed in particolare:

- Richiesta, rinnovo e conversione del Permesso di Soggiorno;

 

- Ricorsi contro espulsioni e dinieghi di rilascio del Permesso di Soggiorno;

- Richiesta della Cittadinanza Italiana;

- Ricongiungimenti Familiari;

- Richieste di Asilo Politico;

- Rilascio Visti di Ingresso;

 

- Traduzione e Autentica di documenti.

 

 

Per informazioni e richieste potete contattarmi per un primo incontro gratuito e senza impegno, tramite la mia pagina dei CONTATTI

SANATORIA 2020

tutte le novità e la guida per fare le domande:

fai click qui

- Che documenti servono per la Carta di Soggiorno?

Requisiti:

Il Permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo è il documento che dal 2018 ha sostituito la carta di soggiorno ed è a tempo illimitato.

Per richiederla occorre:

  • Dimostrare di avere da almeno 5 anni, un regolare Permesso di soggiorno;

  • Un reddito annuo minimo non inferiore all'assegno sociale;

Documenti:

  1. Marca da bollo da 16 euro;

  2. Fotocopia del passaporto;

  3. Fotocopia del permesso di soggiorno;

  4. Fotocopia del codice fiscale;

  5. Fotocopia del certificato di residenza e dello stato di famiglia (da richiedere in Comune);

  6. Istanza compilata e sottoscritta dall'interessato (Modulo 1 e 2 del kit da richiedere alle Poste);

  7. Dichiarazione dei redditi o del modello CUD,rilasciato dal datore di lavoro, relativi all'anno precedente;

  8. Certificato del casellario giudiziario e certificato delle iscrizioni relative ai procedimenti penali (anche in autocertificazione);

  9. Attestato del Test di Lingua Italiana (non necessario per richiedenti in possesso di Permesso per Asilo Politico e per Protezione Sussidiaria).

 
 

- Come richiedere il Ricongiungimento Familiare?

Puoi fare domanda di ricongiungimento per i seguenti familiari: Genitori, Moglie/Marito, Figli minori di 18 anni (per i maggiorenni solo in casi eccezionali).

Requisiti:

Per la domanda di ricongiungimento familiare (da presentare online alla Prefettura di residenza) o di ingresso del familiare al seguito occorre:

1. Un alloggio idoneo ad ospitare altre persone;

2. Un reddito minimo, pari all'assegno sociale;

3. Un'assicurazione o l'iscrizione volontaria al Servizio Sanitario Nazionale in caso di genitore con più di 65 anni;

Se hai un Permesso di Soggiorno per motivi politici di Asilo o protezione sussidiaria non hai bisogno di dimostrare il reddito e dell'assicurazione per i genitori con più di 65 anni. 

Per l'alloggio è sufficiente la dichiarazione di ospitalità.

- Come ottenere il Passaporto Italiano?

La cittadinanza può essere richiesta anche dagli stranieri che risiedono in Italia da almeno dieci anni e sono in possesso di determinati requisiti. In particolare il richiedente deve dimostrare di avere redditi sufficienti al sostentamento, di non avere precedenti penali, di non essere in possesso di motivi ostativi per la sicurezza della Repubblica.

Si può diventare cittadini italiani anche per matrimonio con un cittadino Italiano.

Requisiti per la richiesta di Cittadinanza per residenza:

 

Può richiedere la cittadinanza italiana per residenza il cittadino straniero, nato in Italia, cittadino di un paese UE o extra UE, apolide o rifugiato, residente in Italia, secondo quanto indicato di seguito:

  • Cittadino straniero nato in Italia e residente legalmente da almeno 3 anni.

  • Cittadino straniero figlio o nipote in linea retta di cittadini italiani per nascita, residente legalmente in Italia da almeno 3 anni.

  • Cittadino straniero maggiorenne, adottato da cittadino italiano, residente legalmente in Italia da almeno 5 anni, successivi all'adozione.

  • Cittadino straniero che ha prestato servizio, anche all'estero, per almeno 5 anni alle dipendenze dello Stato Italiano, in questo caso la domanda di cittadinanza italiana va richiesta alla competente Autorità Consolare.

  • Cittadino U.E. residente legalmente in Italia da almeno 4 anni.

  • Cittadino apolide o rifugiato residente legalmente in Italia da almeno 5 anni.

  • Cittadino extracomunitario residente legalmente in Italia da almeno 10 anni.

 

- Come faccio a sapere quando è pronto il mio Permesso di Soggiorno?

Puoi controllare lo stato della tua richiesta relativa al Permesso di Soggiorno e alla Carta di Soggiorno dal sito ufficiale della Poliza di Stato, inserendo il numero di pratica (10 caratteri) o il tuo numero di assicurata (12 caratteri) della richiesta del tuo permesso di soggiorno che ti hanno dato alle Poste.

Clicca qui per aprire il sito della Polizia di Stato.

 

© 2013 Studio Legale Avv. Giorgio Bindi